fbpx

Email: info@dentalday.eu – Tel: 0683082655 – Mob: 3889023496

Tel: 0683082655 – Mob: 3889023496
Via Antonio Gramsci 37, Monterotondo – 00015 – Roma

Nel corso degli anni è normale che i nostri denti possano ingiallire e perdere la loro originaria luminosità a causa dell’accumulo di sostanze cromogene all’interno dello smalto dentale. Le cause sono legate all’alimentazione (vino rosso, verdure, liquirizia, teina, caffeina ecc.), ad abitudini di vita scorrette (fumo di sigaretta e tabacco), così come all’aumento della maggior porosità del dente dovuto all’incedere del tempo. Per contrastare il fenomeno è possibile ricorrere a sedute di sbiancamento: efficaci, indolori, realmente risolutive.

Cos’è lo sbiancamento dentale                 

Il trattamento di sbiancamento dentale è di natura chimica e utilizza un gel contenente ossigeno attivo o perossido di carbammide che, penetrando in profondità nei tubuli dentinali (piccoli canali che attraversano il dente e nei quali si accumulano i pigmenti), rimuove tutte le sostanze cromogene che causano macchie e ingiallimento dei denti, donando al sorriso una rinnovata luminosità.

Quali tipi di sbiancamento dentale esistono?    

Esistono essenzialmente due tipi di sbancamento professionale: quello che si esegue direttamene in poltrona dal dentista e quello domiciliare.

Lo sbiancamento dentale in studio                  

Lo sbiancamento dentale che si effettua nello studio dentistico consta di una seduta di circa un’ora (con eventuale richiamo), e si esegue solo dopo un’igiene professionale con ultrasuoni, necessaria a eliminare eventuali accumuli di placca o tartaro.

Dopo aver isolato i denti dalla gengiva grazie ad un composito foto indurente, si applica un gel a base di perossido di idrogeno ad alta concentrazione sul dente. Grazie all’utilizzo di una lampada al led appositamente concepita, il prodotto viene attivato e lasciato agire per circa quindici minuti. Successivamente viene rimosso e nuovamente applicato. Dopo tre, quattro applicazioni, la seduta termina. 

Lo sbiancamento dentale domiciliare                

In questo caso, si prendono le impronte delle arcate dentarie del paziente per consentire al laboratorio tecnico incaricato di produrre delle mascherine su misura.

L’odontoiatra darà al paziente delle siringhe contenenti il prodotto sbiancante che, questa volta, sarà perossido di carbammide: il paziente, a casa propria, lo inserirà nelle mascherine applicandole poi in bocca in autonomia. Il tempo di tale applicazione dipende dalla quantità di principio attivo contenuta nel prodotto ed è concordata tra paziente e Odontoiatra prima dell’inizio del trattamento.

Questo tipo di trattamento può durare diversi giorni e il paziente potrà controllare il graduale sbiancamento dei denti e scegliere quanto prolungarlo, fino ovviamente all’esaurimento delle siringhe in possesso   

Quanto dura l’effetto dello sbiancamento dentale professionale?  

La durata dello sbiancamento professionale, dipende da diversi fattori. I più importanti sono ascrivibili alle abitudini alimentari del paziente, come l’assunzione di quelle sostanze che tendono a “colorare” i denti (teina, caffeina, vino rosso, liquerizia, ecc.), il fumo di sigaretta, l’igiene dentale domiciliare e, più in generale, la possibilità di avere una buona “manutenzione” del trattamento eseguito.

Un altro fattore è intrinseco alla struttura del dente. Un dente con una buona qualità e quantità di smalto e dentina, manterrà più a lungo il risultato.

In termini di tempo, il risultato di un trattamento sbiancante può variare da uno a diversi anni.

Esistono controindicazioni per lo sbiancamento dentale?

Le uniche controindicazioni relative a un trattamento sbiancante possono essere legate alla struttura dei denti: troppo deboli per poter sostenere uno sbiancamento o con discromie importanti, nelle quali sono da preferirsi altre terapie come, ad esempio, l’applicazione di faccette dentali.

Altre controindicazioni sono rappresentate da:

  • Consumo eccessivo di sostanze che pigmentano i denti (renderebbero vano lo sbiancamento), 
  • Gravidanza e allattamento,
  • Pazienti di età inferiore ai 12 anni 
  • Persone allergiche ai perossidi

 

SCOPRI I TRATTAMENTI DI ESTETICA DENTALE IN DENTAL DAY

Articoli della stessa categoria

A cosa servono gli attachments negli apparecchi trasparenti

A cosa servono gli attachments negli apparecchi trasparenti

Non sempre sono necessari nella terapia con gli allineatori trasparenti, ma a volte possono fare la differenza. Scopri cosa sono e perché si usano gli attachments per ottenere denti perfettamente dritti con le mascherine trasparenti.

Di cosa si occupa il Dentista Estetico?

Di cosa si occupa il Dentista Estetico?

Il Dentista Estetico opera nell’ambito dell’estetica dentale, quella branca dell’Odontoiatria che si prefigge di correggere alterazioni del cavo orale in termini di forma, colore, posizione e simmetria. Scopri come opera questo specialista e quali sono le terapie più diffuse in estetica dentale.

Cos’è il sorriso gengivale e come risolverlo

Cos’è il sorriso gengivale e come risolverlo

Il sorriso gengivale è un inestetismo caratterizzato da un’esposizione eccessiva delle gengive nell’arcata dentale superiore. Scopri a cosa è dovuto e quali sono i rimedi, sia ortodontici che chirurgici.

Ortodonzia Estetica: i migliori apparecchi dentali per adulti

Ortodonzia Estetica: i migliori apparecchi dentali per adulti

L’Ortodonzia si occupa di riportare nella giusta posizione i denti storti ed evitare il danno che queste alterazioni portano sull’estetica del volto, sulla funzione masticatoria e sulla respirazione, una volta che la dentizione è completamente permanente e lo sviluppo dei mascellari è completo.

Tutto quello che devi sapere sulle faccette dentali

Tutto quello che devi sapere sulle faccette dentali

Le faccette dentali sono lamine molto sottili e personalizzabili che si posizionano sulla parte anteriore dei denti per migliorarne l'aspetto, coprendo in modo efficace evidenti macchie e scolorimenti, piccoli pezzi mancanti, anomalie di forma o colore, spazi vuoti...

Ortodonzia Estetica: i migliori apparecchi dentali per adulti

Le migliori tecniche di estetica dentale

L’estetica dentale è l’eleganza di un trattamento poco invasivo che rispetta il dente e i tessuti molli, integrandosi al meglio con il resto della dentatura presente. Le nuove tecnologie odontoiatriche oggi permettono l’utilizzo di materiali innovativi, di metodiche di lavoro digitali, dell’eliminazione del metallo da riabilitazioni protesiche.

Impianti a carico immediato: indicazioni e tecniche

Impianti a carico immediato: indicazioni e tecniche

L’implantologia a carico immediato è una moderna tecnica implantare per mettere denti fissi in un’arcata dentale nel giro di quarantotto ore. Si rivolge a chi ha perduto uno o più denti e garantisce una riabilitazione estetica e funzionale del sorriso in maniera veloce e minimamente invasiva.

Faccette dentali

Faccette dentali

Le faccette dentali sono lamine molto sottili e personalizzabili che i professionisti del settore possono posizionare sulla parte anteriore dei denti per migliorarne l'aspetto e servono a nascondere denti macchiati, scheggiati e irregolari. A tale proposito vediamo...