Email: info@dentalday.eu – Tel: 0683082655 – Mob: 3889023496

Tel: 0683082655 – Mob: 3889023496
Via Antonio Gramsci 37, Monterotondo – 00015 – Roma

Cos’è il seno mascellare e qual è la sua funzione

Il seno mascellare è una cavità vuota che si trova nell’osso mascellare, all’interno del cranio, sotto gli zigomi.
Esistono due seni mascellari, uno per zigomo, e si estendono dai premolari ai molari. Hanno funzione di:

  • umidificare,
  • lubrificare,
  • riscaldare l’aria inalata durante l’inspirazione.

A cosa serve il rialzo del seno mascellare e quando si pratica

Il rialzo del seno mascellare (sinus lift) è una procedura utile ad aumentare la quantità di osso nell’area dei molari dell’arcata superiore, per prepararla all’inserimento di uno o più impianti dentali. Si rende necessario quando la parte molare o premolare è interessata da una scarsità di osso in senso verticale, necessario per l’inserimento di impianti dentali fissi. Il sinus lift consiste, infatti, nell’elevazione del pavimento mascellare, così da avere un maggior volume osseo con cui lavorare.

Tipologie di intervento

Di solito si distinguono due diverse modalità chirurgiche:

  • grande rialzo del seno mascellare: viene sollevata la gengiva, fino alla base dello zigomo, per ricavare una finestra ossea senza ledere la membrana sinusale. La membrana viene successivamente scollata, in modo che l’osso possa posizionarsi nel tetto della cavità creata, che funge da nuovo pavimento del seno. Nel foro viene inserito l’innesto d’osso, dopo aver inserito gli impianti;
  • mini rialzo del seno mascellare: l’accesso al seno avviene dalla sommità della cresta ossea, sfruttando il foro per l’inserimento dell’impianto. Lo scollamento viene praticato con osteotomi e martello, oppure con viti o anche con la pressione idraulica con soluzione fisiologica.

Il rialzo del seno mascellare è doloroso?

Essendo un intervento eseguito in anestesia, il rialzo del seno mascellare non dà dolore. Passato l’effetto anestetizzante il paziente può sperimentare un leggero formicolio o gonfiore che tende a sparire dopo poco tempo.

IN DENTAL DAY PRATICHIAMO LA SEDAZIONE COSCIENTE

 

Convalescenza e tempi di guarigione

 

Il rialzo del seno mascellare ha tempi di guarigione diversi a seconda del tipo di intervento praticato.

Nei pazienti che hanno subito il grande rialzo del seno mascellare i tempi di recupero sono più lunghi rispetto al mini rialzo, che invece si esegue con tecniche mini-invasive che permettono di ritornare alla normalità dopo qualche giorno.

Nella fase di recupero bisogna adottare alcune accortezze: nei primi due giorni, durante i pasti, è bene evitare di masticare sulla zona operata preferendo cibi morbidi, semiliquidi e freddi. Successivamente è possibile passare a cibi semi-solidi e tiepidi. Cibi piccanti, troppo acidi o irritanti vanno invece evitati per tutto il periodo post-operatorio.

Per evitare il rischio di infezioni è bene, inoltre, evitare di fumare. Allo stesso modo, per evitare che la ferita sanguini o si infetti, l’attività fisica che richiede sforzo eccessivo è da evitare. In alcuni casi il medico potrebbe prescrivere anche farmaci, le cui indicazioni vanno seguite scrupolosamente. Anche i controlli ravvicinati per monitorare la guarigione della ferita vanno eseguiti con costanza.

_______________________________

SCOPRI LE TECNICHE DI IMPLANTOLOGIA DENTALE IN DENTAL DAY

 

Articoli della stessa categoria

Malocclusione dentale: quando affidarsi all’ortodonzia

Malocclusione dentale: quando affidarsi all’ortodonzia

L’ortodonzia si occupa dello studio, della diagnosi e della cura delle malocclusioni, trattando le anomalie che riguardano la posizione dei denti, la crescita delle ossa mascellari e i rapporti tra le arcate dentarie. Un corretto trattamento ortodontico può considerevolmente migliorare l’estetica del volto, influendo positivamente anche sulle funzioni di respirazione, masticazione e fonazione.

A cosa servono gli attachments negli apparecchi trasparenti

A cosa servono gli attachments negli apparecchi trasparenti

Non sempre sono necessari nella terapia con gli allineatori trasparenti, ma a volte possono fare la differenza. Scopri cosa sono e perché si usano gli attachments per ottenere denti perfettamente dritti con le mascherine trasparenti.

Di cosa si occupa il Dentista Estetico?

Di cosa si occupa il Dentista Estetico?

Il Dentista Estetico opera nell’ambito dell’estetica dentale, quella branca dell’Odontoiatria che si prefigge di correggere alterazioni del cavo orale in termini di forma, colore, posizione e simmetria. Scopri come opera questo specialista e quali sono le terapie più diffuse in estetica dentale.

Cos’è il sorriso gengivale e come risolverlo

Cos’è il sorriso gengivale e come risolverlo

Il sorriso gengivale è un inestetismo caratterizzato da un’esposizione eccessiva delle gengive nell’arcata dentale superiore. Scopri a cosa è dovuto e quali sono i rimedi, sia ortodontici che chirurgici.

Tecniche e benefici dello sbiancamento dentale professionale

Tecniche e benefici dello sbiancamento dentale professionale

Nel corso degli anni è normale che i nostri denti possano ingiallire e perdere la loro luminosità. Oggi, per contrastare il fenomeno, è possibile ricorrere a sedute di sbiancamento professionale: efficaci, indolori, realmente risolutive.