fbpx

Email: info@dentalday.eu – Tel: 0683082655 – Mob: 3889023496

Tel: 0683082655 – Mob: 3889023496
Via Antonio Gramsci 37, Monterotondo – 00015 – Roma

Cos’è la MIH e chi colpisce

Con l’acronimo MIH (Molar and Incisor Hypomineralization) si intende l’ipomineralizzazione dello smalto, di origine sistemica, che coinvolge da uno a quattro primi molari permanenti, con frequente interessamento degli incisivi. Colpisce bambini e ragazzi.

Quali sono i sintomi della MIH

L’ipomineralizzazione è un difetto qualitativo dello smalto. I denti interessati mostrano zone di demarcata opacità di colore bianco-giallo o giallo-marrone: più il colore è scuro, minore è la durezza dello smalto e quindi maggiore la sua porosità. Anche l’ampiezza dell’opacità è importante, in quanto se ampia meno di 1 mm non viene considerata rilevante.

Ovviamente, un altro fattore importante da considerare è il numero dei molari e incisivi permanenti coinvolti: maggiore è il numero più severa è la MIH.

Cosa causa l’ipomineralizzazione dello smalto dentale

Le ipotesi sulle possibili cause dell’MIH sono numerose, ma non ancora certe.

Tra le più discusse ci sono le malattie verificatesi entro i primi 3 anni di vita, ossia nel periodo di mineralizzazione dei molari e degli incisivi centrali permanenti: asma, infezioni del tratto respiratorio, otite media, tonsilliti, malattie esantematiche.

Negli ultimi tempi si sta indagando sulla correlazione tra la MIH e l’utilizzo di alcuni antibiotici, tra cui l’amoxicillina.

CARIE NEI DENTI DA LATTE? SCOPRI PERCHÉ!

Qual è il miglior trattamento professionale contro la MIH

Per contrastare l’ipomineralizzazione dei denti aggrediti da MIH, è bene trattare tempestivamente la cavità e/o la lesione con un prodotto vetro-ionomero fluido. Questo proteggerà dalla carie e dall’ipersensibilità.

Importante è anche curare la carie con otturazioni temporali a base di cementi vetro-ionomerici: nel caso di cavità ben definite si possono utilizzare materiali compositi.

Come curare l’igiene domiciliare nei bambini affetti da MIH 

I piccoli pazienti affetti da MIH devono lavarsi i denti due volte al giorno con un dentifricio contenente almeno 1000 ppm di fluoro. Il contenuto di fluoro dovrebbe essere adattato in base all’età. Per i pazienti più grandi, infatti, potrebbero essere indicati livelli maggiori di fluoro.

Per evitare che la probabilità di formazioni cariose aumenti, è bene evitare l’assunzione frequente di zucchero e cibi acidi, soprattutto prima di andare a dormire.

In aggiunta al trattamento con dentifricio specifico, può essere utile anche l’applicazione di una crema topica al fluoro.

SCOPRI I SERVIZI DI ODONTOIATRIA PEDIATRICA IN DENTAL DAY